Bleach

Written by on 9 Marzo 2020

BLEACH

Protagonisti:
KUROSAKI = Promontorio nero
ICHIGO = Una protezione o con Un Protetto
MASAKI = Verità che fiorisce/sboccia
ISSHIN = Un cuore
SHIBA = Onda dell’ambizione
YUUZU = Bambina che gioca o che si diverte
KARIN = Pera dell’Estate o estiva
KUCHIKI = Albero morto
BYAKUYA = Cespuglio o seme bianco
INOUE = Parte superiore del pozzo o Sopra il pozzo
ORIHIME = Principessa che tesse…ci riporta a una leggenda che abbiamo visto in alcune puntate delle stagioni scorse, quella della dea tessitrice e del pastore che poi termina con la trasformazione dei due nelle stelle Altair e Vega… e infatti ORIHIME come parola unica significa proprio Vega.
Ricordiamo anche che la festa del TANABATA (il 7 luglio) si chiama anche festa delle stelle perché secondo la leggenda è l’unica notte in cui i due innamorati, separati dalla via lattea, possono finalmente incontrarsi
ISHIDA = Campo di riso sulle pietre o sulla ghiaia
URYUU = Drago della pioggia
SADO = Consegna o Provenienza del Tè
YASUTORA = Tigre calma o pacifica
ABARAI = Pozzo che sparge adulazioni (complimenti)
RENJI = Prossimo amore
URAHARA = Pianura della Baia, insenatura
KISUKE = Assistenza gradevole
SHIHOUIN = Parlamento dei 4 Aceri
YORUICHI = Una notte
YAMAMOTO = Origine della montagna
GENRYUUSAI = Periodo dell’origine del Salice
SHIGEKUNI = Duplice o doppio paese
ICHIMARU = Mercato circolare
GIN = Argento
AIZEN = Macchia indaco
SOUSUKE = Guscio tutto a destra
ZARAKI = Ancora l’Albero
KENPACHI = 8 Spade
KUSAJISHI = Cervo sull’Erba
MADARAME = Occhio macchiato
IKKAKU = Un Angolo
AYASEGAWA = Disegno della secca del fiume
YUMICHIKA = Genitori con l’arco
ARAMAKI = Rocchetto (di filo) grossolano
MAKIZOU = Costruito con alberi sinceri. Con i personaggi ci fermiamo qui anche se in realtà questi sono solo una minima parte. Il fatto è che la serie è molto lunga e i personaggi sono davvero tantissimi, per cui è stato necessario compiere una selezione chiedendo consiglio a chi ne sa di più rispetto a me su questa serie. Un ringraziamento speciale va dunque a socia Ambra!

Vediamo ora i titoli delle SIGLE.
A noi interessano 18 titoli, essendo giapponesi. Cominciamo con
3a Opening: ICHIRIN NO HANA = Un fiore. Non è tanto sbagliata neanche la traduzione che si trova su internet ovvero Un unico fiore.
8a Opening si intitola CHU-BURA = Sul dizionario non ho riscontro ma CHU nei manga viene usato come suono onomatopeico del bacio e BURA potrebbe essere la pronuncia giapponese di BLA, il suono che nei fumetti di solito indica il parlare.
10a Opening si intitola SHOUJO S = Ragazza o Ragazze S. Non so per cosa stia questa S e non ho trovato informazioni a riguardo!
13a Opening si intitola RANBU NO MERODI = Melodia di una danza di guerra.
15a Opening si intitola HARUKAZE = Vento primaverile.

Passiamo alle Ending e cominciamo con:
3a Ending si intitola HOUKIBOSHI= letteralmente Stella cometa, ma anche solo Cometa va bene.
7a Ending si intitola HANABI = Fuochi d’artificio.
10a Ending si intitola SAKURA BIYORI = Si trova su internet una traduzione che lo rende con Tempo dei petali di ciliegio, ma io invece lo renderei con Il (bel) tempo dei fiori di ciliegio o dei ciliegi.
11a Ending si intitola TSUMASAKI = Punta del piede. Anche se non c’è alcuna particella dopo (in teoria ci andrebbe il DE), io la traduco con In punta di piedi, che mi sembra vada meglio per il titolo di una canzone. Su internet si trova tradotto con Unghie, ma questo è il significato di uno solo dei 2 kanji che formano la parola, quindi non ritengo sia corretto.
12a Ending si intitola DAIDAI (Bitter Orange) = Arancia amara. Anche questa è stata tradotta erroneamente, forse dall’inglese stesso con Arancione amaro.
13a Ending si intitola TANE WO MAKU HIBI = I giorni in cui si semina o in cui seminare. Attenzione perché su internet si trova tradotta con Spargere le origini dei giorni che, oltre a non essere corretta dal punto di vista della traduzione dei singoli termini, non lo è neanche dal punto di vista grammaticale.
14a Ending si intitola KANSHA = Riconoscenza, Gratitudine, Ringraziamento.
17a Ending si intitola HITOHIRA NO HANABIRA = Un petalo.
19a Ending si intitola KIMI WO MAMOTTE, KIMI WO AISHITE = Ti amo e ti proteggo oppure mettendo il verbo al gerundio e quindi con Proteggendoti, Amandoti. Sinceramente, preferisco la prima!
21a Ending si intitola SAKURABITO = La persona dei ciliegi.
22a Ending si intitola TABIDATSU KIMI HE = In viaggio verso te o Mi sono messo in viaggio per te.
27a Ending si intitola AOI TORI = Uccello azzurro. Anche se forse viene meglio al plurale: Uccelli azzurri. Su internet si trova tradotta con Uccello blu.
28a Ending si intitola HARUKA KANATA = Lontano, lontano oppure Molto lontano o ancora con Lontanissimo. Su internet si trova tradotta solo con Lontano, ma ritengo sia un po’ restrittivo, nel senso che se avessero voluto intendere solo Lontano, non avrebbero rincarato la dose con KANATA… avrebbero lasciato solo HARUKA.

 

 

Dalla Scuola degli Elfi Traduttori (Nihon Accademy 2014)

 

Miaka
Author: Miaka

Conduttrice della Nihon Accademy, precedentemente di Chi viene in viaggio con me? ...destinazione Giappone! Sindachessa di Papirlandia


Reader's opinions

Leave a Reply


Continue reading

PianetaB WebRadio

Un Pianeta di Sigle e BGM a portata di un clik!

Current track
Title
Artist