Il termine giapponese アニメ / Anime la traslitterazione giapponese della parola inglese "animation" ed un neologismo con cui in Giappone, a partire dalla fine degli anni '70, si indicano quelli che qui in Italia abbiamo sempre chiamato comunemente CARTONI ANIMATI. Il termine Anime in Occidente invece di utilizzo pi recente quando l'affermarsi dell'animazione diventata pi ampia sia a livello televisivo che in formato VHS e DVD e talvolta anche nei nostri cinema ma soprattutto con Internet raggiungendo cos un altissimo numero di appassionati delle opere di animazione di produzione giapponese.


Ci che certamente rende coinvolgente un Anime, oltre alla sua storia, la Musica ovvero la sua COLONNA SONORA composta sia da canzoni vocali (le OPENING THEME, le ENDING THEME, le IMAGE SONGS e le INSERT SONGS, cantate talvolta anche dagli stessi doppiatori delle serie animate oppure da cantanti e bands JRock, JPop e Visual Kei) che dalle BGM (le musiche di background/sottofondo)
In Giappone la Musica degli anime curata al minimo dettaglio e con estrema ricercatezza sia nella composizione che nell'esecuzione. La produzione di CD di COLONNE SONORE di ANIME ampissima ai quali si aggiungono anche i CD DRAMA ovvero CD in cui i doppiatori degli anime recitano storie alternative alla serie animata talvolta accompagnati da musiche di sottofondo (BGM).
Il Giappone vanta cos una tradizione di compositori eccellenti per le COLONNE SONORE degli Anime. Nella colonna sottostante ecco una lista tra i pi famosi ed affermati.