Sedicesima tappa

Storie plasmate da angeli di sangue AB e 0 su alberi d'oro

Tappa dopo tappa impareremo a conoscere meglio questo fantastico mondo.
Curiosità e tanto altro ancora!.

Torna al campus di PBWR!

Stagione 2014 - Puntata 16 – Storie plasmate da angeli di sangue AB e 0 su alberi d'oro

Scuola degli elfi traduttori – Evangelion richiesto da Yui:
Il titolo originale è SHIN SEIKI EBANGERION = vangelo del nuovo secolo. Come sempre partiamo dai protagonisti per poi arrivare a personaggi sempre più secondari e come sempre tradurremo solo quelli in giapponese…visto che questa serie ha una buona dose di componenti appartenenti anche ad altre culture…e quindi anche qualche nome non giapponese. IKARI = Ancora. SHINJI = Teletta che in italiano può indicare sia una tela di scarsa qualità, che una tela resistente usata in sartoria per lavori di rinforzo. GENDOU = Comportamento. YUI = Qualcosa di Allacciato, annodato o legato. REI = Zero o Spirito. AYANAMI = Onda disegnata. SOURYUU = Totalmente o Completamente (ovvero in maniera totale o completa). Nella serie Rebuild of Evangelion, il cognome cambia in SHIKINAMI = Onda di Stile o di metodo o del sistema. Il termine significa anche Cerimonia o Rito. TOUJI = Solstizio d’inverno? Libertino? Isocrono? (che indica qualcosa che avviene simultaneamente) Oppure Risposta? O Sintassi? SUZUHARA = Campo dei sonagli. NAGISA = Bagnasciuga, Lido. MAKINAMI = Onda di speranza molto ardente. FUYUTSUKI = Luna invernale. KOUZOU = Struttura, Organizzazione, Meccanismo e Congegno. KATSURAGI = castello di rampicanti. PEN PEN = ripete semplicemente la prima sillaba del termine PENGIN che significa Pinguino. RYOUJI = Console, oppure Terapia o magari qualcos’altro. Visto il suo ruolo, però, forse Console non ci sta male. KAJI = Esorcismo o Incantesimo. AKAGI = Albero rosso. RITSUKO = Bambina della legge o delle regole, oppure Bambina delle probabilità. NAOKO = È una bambina ancora adesso. AOBA = Foglie verdi e non foglie blu. SHIGERU = Crescere rigoglioso. HYUUGA = Incontro al sole. MAKOTO = Verità. IBUKI = Respiro o soffio italiano. MAYA = civiltà dei Maya dell’America Latina. AIDA = Campi di riso insieme o a vicenda. HIKARI = Luce. Attenzione alla pronuncia! Questo ha la H quindi HIKARI, mentre il cognome di Shinji e famiglia non ha la H e quindi IKARI. Sembra una pignoleria insignificante, in fondo per noi la H è muta! Ma per il giapponese non è così, una differenza di questo tipo può cambiare radicalmente una parola! Questa lingua è piena di dettagli come questo che però sono importantissimi e se si vuole imparare seriamente e non per gioco, non li si può aggirare con un semplice “Ma sì, tanto è la stessa cosa! È solo una questione di scriverlo con o senza la H!” No, non è così. Perché quello che nel nostro alfabeto si differenzia per una H, scritto coi kanji o coi kana ha una grafia completamente diversa e una pronuncia completamente diversa. HORAKI = Albero della Caverna.
Passiamo dunque alle sigle. La opening è ZANKOKU NA TENSHI NO THESE. = La conosciamo tradotta con La tesi di atroci angeli, oppure La tesi degli angeli crudeli. In entrambi i casi va bene. La Ending è la conosciutissima Fly me to the moon e quindi possiamo anche non tradurla.
Citerei anche TAMASHII NO RUFURAN. = Il ritornello dell’anima. Carro delle fatine premonitrici – Gruppi sanguigni – Gruppi AB e 0:

Tipo AB:
Maschietti: 3 aspetti principali: 1) hanno una doppia personalità. Sono dei tipi efficienti che riescono a smaltire abilmente le cose inutili con entrambe le facce della personalità. 2) oltre a questa doppia personalità hanno anche un lato puro e sostengono ostinatamente le loro cose. 3) sono portati a vivere la vita così com’è, continuando a camminare con estrema disinvoltura lasciandosi trasportare dalla corrente.
Femminucce: 2 aspetti principali: 1) sono eclettiche e sembrano persone ricche di talento perché hanno interesse per tantissime cose e un’ampia varietà di hobby. 2) non si espongono in prima persona. Si sentono a disagio nel mostrare con naturalezza i loro sentimenti. Non lo fanno apposta però, proprio a causa della loro scarsa capacità di esprimersi, sembrano trasmettere delle sensazioni fredde e danno l’impressione di non poter fare nulla per gli altri così spontaneamente.
Linee generali: sono persone con una sensibilità delicata. Sono rispettose dei sentimenti altrui e vi si rapportano con cura e cautela. D'altra parte, però, sono severe con sé stesse e con le persone a loro vicine. Sembrano quindi avere due personalità: una per le persone "estranee", e un'altra per le persone "intime". Spesso diventano sentimentali, e tendono a riflettere troppo profondamente sulle cose. Hanno un sacco di amici, ma hanno bisogno, pure, di tempo per stare un po’ da soli a pensare. È un po’ come se fossero una combinazione del tipo A e del tipo B: razionali, hanno una buona capacità critica e di analisi. Sono nati per risolvere i problemi, partecipano e contribuiscono alla società con la quale vogliono vivere in armonia. Sono unici, ma vogliono fare molte cose insieme agli altri. Seri sul lavoro e sfrenati nei rapporti personali, possono sembrare distanti, freddi e la vita per loro è un vero e proprio dramma. Sono molto volenterosi e dotati di una grande razionalità.
Tratti positivi: Rilassamento, Tranquillità, Razionalità, Socievolezza, e Adattabilità
Tratti negativi: Critica, Indecisione, Smemoratezza, Irresponsabilità e “doppia personalità”
Affinità con gli altri gruppi:
A = Ottima! L’affinità è buona con quelli del tipo A perché bravi nel distribuire le energie con la loro tendenza alla stabilità.
B = Così così! Quelli del tipo B hanno un ego forte e li fanno sentire un po’ a disagio con il lioro essere liberi dalle convenzioni.
AB = Ottima! L’affinità con i compagni dello stesso tipo AB è ineguagliabile perché sanno mantenere il senso della distanza reciprocamente senza essere né troppo stretti né troppo distanti. Per questo hanno la tendenza a raggrupparsi con le persone del tipo AB.
0 = Così cosi! Trovarsi a loro agio con le persone del tipo 0, per il loro carattere dalla capacità troppo elevata di socializzare con superficialità, non è proprio il loro forte.

Tipo 0:
Maschietti: 3 aspetti principali: 1) tengono fortemente ai loro traguardi personali. Inoltre non sopportano di doversi sforzare per andare incontro a progressi e miglioramenti. 2) essere ostinati. Odiano con tutte le loro forze essere sconfitti dalle altre persone energicamente. 3) essere Magnanimi o Premurosi. Prestano attenzione lealmente ai rapporti umani e sono persone piene d’amore. Rispettano i sentimenti degli altri e si spezzano le ossa senza risparmiarsi per le altre persone, anche se dovessero subire loro stessi una perdita. Femminucce: 2 aspetti principali: 1) sono persone entusiaste. Sono dei tipi romantici che ricercano i sogni e gli ideali con purezza. 2) anche loro prestano attenzione ai rapporti umani. Sono tipi socievoli che hanno un vasto giro di numerose relazioni sociali e sono brave a farsi in quattro per le persone che conoscono come i colleghi e gli amici.
Linee generali: vanno d’accordo con tutti, anche se a dirla tutta non vanno molto d’accordo con il tipo AB. Sono degli spendaccioni dinamici, e il loro modo di pensare è surrealista. Tardivi in amore, quando si innamorano, spesso risulta essere molto evidente. Sono persone che vogliono distinguersi e in casa è la moglie a portare i pantaloni. Si dice che sappiano creare l'atmosfera per formare un gruppo e che assumono il ruolo di creare armonia tra i suoi membri. Danno l'immagine di prendersela con comodo, di essere tranquilli e spensierati. Hanno anche un cuore grande e benevolo, e tendono a spendere soldi per gli altri con generosità. Sono generalmente "amati da tutti." Ma, a sorpresa, hanno anche un lato testardo e volitivo, e tendono a nascondere le proprie opinioni su qualunque cosa. D'altra parte, hanno pure un lato flessibile, adattabile, che permette loro di accettare le novità. Sono facilmente influenzabili dalle altre persone o da ciò che vedono in televisione. Sembrano molto equilibrati e meritevoli di fiducia, ma spesso scivolano e fanno grandi errori inavvertitamente. Ma questo è anche il motivo che li rende amabili. Calmi, pazienti, capaci di controllare le loro emozioni, decisi, inflessibili, pieni di fiducia nelle loro capacità nonostante l’apparenza tranquilla. Sono socievoli, estroversi, avventurosi, di larghe vedute, accettano con favore, hanno sempre chiari i loro obiettivi, hanno desideri onesti, sono consci delle relazioni di potere, sanno cogliere le occasioni, cercano il successo e non gli piace sentirsi subordinati. Inoltre sono intraprendenti, ottimisti e autoritari. Tratti positivi: Fiducia, Indipendenza, Ottimismo, Intenzionalità e Intuitività.
Tratti negativi: Presuntuosità, Freddezza, Sospettosità, Ingestibilità e attaccamento al lavoro
Affinità con gli altri gruppi:
A =Buona! Sono ben assortiti con il tipo A per la loro adattabilità, l’abilità nel distribuire le energie e la tendenza alla stabilità.
B = Ottima! Vanno molto d’accordo con il tipo B perché segue il proprio ritmo libero dalle convenzioni sociali.
AB = Così Così! Un’affinità sufficiente con il tipo AB perché mantiene le distanze.
0 = Buona! Va bene l’affinità coi compagni del socievole tipo 0, ostinati ma premurosi, con i quali ci si può preoccupare reciprocamente.
Teatro dei fiori musicali:
SHAPE MY STORY, opening di TOKUREI SOCHI DANTAI STELLA JO-GAKUIN KOTO-KA C3-BU richiesta da Yamiko

Cameretta dei dolci sogni spaziali: Lettura della fiaba intitolata: L’albero d’oro.

Segreteria galattica:
Nessun messaggio

Haiku:
Scritta da Kobayashi Issa:

YUKI TOKETE
MURA IPPAI NO
KODOMO KANA

La neve si scioglie:
nel villaggio
frotte di bambini