Modellismo

Written by on 20 Ottobre 2019

Modellismo

Il modellismo è un fenomeno che ha grande diffusione in Giappone, per cui vengono realizzati tanti tipi di modellini di ogni dimensione e su quasi ogni serie animata. Ultimamente la diffusione di questo fenomeno si è ampliata ulteriormente e anche qui in Italia sta avendo un discreto successo.
I collezionisti di modellini giapponesi sono in aumento, soprattutto per quanto riguarda quelli delle serie degli anni ’80. Tuttavia non vengono disdegnati anche quelli di serie più recenti.

Ci sono diverse categorie di modellini:
Action figures: modellini snodati in più parti in modo che li si possa mettere in varie posizioni. Spesso vengono realizzate in plastica e possono essere corredate di accessori interscambiabili. A questa categoria appartengono anche i REVOLTECH. Il termine sta per REVOLVER TECHNOLOGY e si riferisce alle particolari articolazioni con le giunture revolver di cui questi modellini sono dotati e che consentono loro grande snodabilità e un’ampia gamma di movimenti. Possono così assumere pose dinamiche. Queste particolari giunture sono composte da tre pezzi: due semisfere le cui sezioni piatte costituiscono la superficie di attrito per l’articolazione stessa; e un perno che le tiene insieme. Inoltre entrambe le semisfere sono dotate di pioli rotondi e cilindrici grazie ai quali vengono collegate le varie parti del corpo dell’Action Figure.

Possiamo distinguere quattro temi principali: Robot, Super Robot, Unanoidi e Creature.
Statue: sono delle figure immobili in una posizione fissa. Solitamente sono molto dettagliate perché i particolari vengono curati minuziosamente. Solitamente vengono realizzate in materiali come la resina o il PVC. Forse sono quelle più diffuse, le si trova ormai ovunque.

Gashapon: Sono quei piccoli modellini in plastica o gomma venduti esclusivamente tramite distributori automatici, racchiusi all’interno di apposite capsule rigide. Per questo motivo, alcune potrebbero essere deformate. Inoltre la loro fattura è abbastanza grossolana e approssimativa. In Giappone è pieno di questi distributori automatici…però qui in Italia può capitare che vengano venduti anche al di fuori dei distributori, soprattutto nei negozi per collezionisti. Solitamente sono caratterizzati anche da un laccetto con cui li si può appendere.

Trading Figures: Come fattura e dimensioni somigliano molto ai Gashapon, ma vengono vendute all’interno di scatoline. Di una stessa serie vengono prodotti modellini di più personaggi, e non è dato di sapere quale fra questi si nasconda in ogni scatolina, per cui l’acquisto risulta essere abbastanza casuale.

Die-cast: Sono i modellini più costosi, realizzati in plastica e in metallo. Hanno una notevole mobilità e i particolari sono dotati di notevoli particolari. Vengono considerati fra gli articoli più pregiati che si possono trovare in circolazione.

Garage Kit: i kit di montaggio. Sono i classici modellini da montare e colorare e la qualità del prodotto finito dipende non solo dalla casa di produzione ma anche dall’abilità della persona che si cimenta nell’impresa, soprattutto nella fase di colorazione.

 

 

Dalla Nihon Accademy (2014)

 

 

Miaka
Author: Miaka

Conduttrice della Nihon Accademy, precedentemente di Chi viene in viaggio con me? ...destinazione Giappone! Sindachessa di Papirlandia


Reader's opinions

Leave a Reply


Continue reading

PianetaB WebRadio

Un Pianeta di Sigle e BGM a portata di un clik!

Current track
Title
Artist