Nihon Accademy

Presented by Miaka

Scheduled on

Nihon Accademy

Tagged as: , , , , , , ,
For every Show page the timetable is auomatically generated from the schedule, and you can set automatic carousels of Podcasts, Articles and Charts by simply choosing a category.

Curabitur id lacus felis. Sed justo mauris, auctor eget tellus nec, pellentesque varius mauris. Sed eu congue nulla, et tincidunt justo. Aliquam semper faucibus odio id varius. Suspendisse varius laoreet sodales.

Tutti alla Nihon Accademy!
Un’evoluzione, se vogliamo, di ciò che è stato “Chi viene in viaggio con me? Destinazione…Giappone!”
Dopo aver visitato tutto il visitabile, essere passati tra boschi, mari, montagne, grotte…
Dopo aver visitato il Giappone, le sue regioni, le sue città…
Dopo esserci immersi nella grammatica della lingua giapponese e aver conosciuto gli aspetti culturali di questo paese così diverso dal nostro e forse proprio per questo così magico e affascinante…
È arrivato il momento di fermarci, di avere un punto di riferimento all’interno del quale continuare a compiere degli itinerari e dei percorsi che ci accompagnino a scoprire ancora qualcosa del Giappone, della sua cultura e della sua lingua.
La Nihon Accademy (con 2 C perché sono sarda, sono fiera di esserlo…e raddoppio per natura!) è tutto questo e vuole essere anche qualcosa in più. È una sorta di Campus, un’oasi in cui si respira fantasia e magia.
Il tema del viaggio è rimasto intatto, sia perché il pulmino non è stato mandato in pensione, anzi continua a partire ogni settimana per condurre i Mostriciattoli che hanno piacere di viaggiare con me fino alla Nihon Accademy, sia perché all’interno di questo Campus ci si sposta continuamente da un’area ad un’altra a seconda degli argomenti trattati.
Nello specifico troviamo La scuola degli elfi traduttori, all’interno della quale si affrontano temi di carattere più linguistico come le traduzioni dei titoli, dei nomi originali e dei titoli delle sigle, delle serie più amate o addirittura suggerite dai Mostriciattoli.
Il carro delle fatine premonitrici, all’interno del quale si parla delle caratteristiche dei segni dell’oroscopo cinese, dei gruppi sanguigni molto cari ai giapponesi e dei vari tipi di amuleti esistenti in Giappone.
Il teatro dei fiori musicali, la cui particolarità è quella di essere formato dall’intreccio dei rami e degli steli dei fiori che suonano una sigla giapponese quando ne viene letta la traduzione del testo all’interno del teatro e quindi qui si ascolteranno appunto i testi delle sigle tradotti, anche questi spesso suggeriti dai Mostriciattoli stessi.
I n fine ci si riunisce nella Cameretta dei sogni spaziali per ascoltare tutti insieme una fiaba giapponese, comodamente adagiati su dei Futon stesi sui Tatami.
A questo punto, il pulmino riparte per riaccompagnare tutti a casa e durante il tragitto dall’autoradio si potrà ascoltare l’ultima parte della puntata trasmessa da quella che ormai è la mia stanza all’interno del Campus: La sala di Suzaku. In cosa consiste questa parte?
La prima cosa che si controlla è se ci sono nuovi messaggi lasciati dai Mostriciattoli nella segreteria galattica.
Messaggi di che tipo? Domande, curiosità, dubbi, richieste di chiarimenti riguardanti la lingua e la cultura giapponese, che gli ascoltatori hanno e che si cerca di soddisfare nel limite del possibile e delle capacità. Il messaggio registrato dal Mostriciattolo di turno, verrà ascoltato durante la puntata e l’interessato potrà ascoltare direttamente a voce la risposta alla sua domanda.
Naturalmente a volte capita che non ci siano messaggi e allora si passa direttamente alla seconda cosa che si svolge in questa stanza, ovvero la lettura di una Haiku: una poesia giapponese composta da 17 sillabe suddivise in 3 versi da rispettivamente 5, 7 e 5 sillabe.
Al termine della lettura, poiché il tutto è “raccontato” come il capitolo di un libro di avventure, si scrive il classico “tsudzuku” (come quello che si leggeva alla fine degli episodi degli anime negli anni ’80…avete presente quei tre simboletti? ( ecco…questi!) che significa “Continua” in fondo alla pagina del capitolo appena vissuto.
Inoltre, una volta al mese, ci si ritroverà all’interno di alcuni “Laboratori” molto speciali, per fare insieme qualcosa di diverso dal solito e, in queste occasioni, ci saranno anche degli ospiti che faranno un po’ da co-conduttori…ma queste sono aree segrete del Campus…e per conoscerle bisogna restare saldamente sintonizzati e venire alla Nihon Accademy a bordo del pulmino!!!
Quando?
Tutti i Martedì alle ore 22 e in replica il Sabato alle 16.
In ultimo ricordo che per essere protagonisti delle puntate di questa stagione, si possono suggerire le serie e i testi delle sigle da tradurre dal Giapponese, e inviare le proprie registrazioni per la segreteria galattica, mandando una mail a pianetabwebradio@ , oppure compilando l’apposito form che trovate qui nel sito.
Verrete accontentati tutti, sempre nel limite del possibile e delle mie capacità.
Non mi resta che darvi appuntamento all’interno della Nihon Accademy per vivere insieme tutte queste belle novità… Ciribaciotti dalla vostra Miaka! Minna-san, ja mata ne! Sayounara!


Read more

Nihon Accademy crew

Andare alla Nihon Accademy con lei è sempre un piacere. Si imparano sempre molte cose sulla cultura e la lingua giapponese, che, grazie al suo insegnamento, sembra quasi essere più semplice! Il suo sogno nel cassetto? Pilotare la naveleone nera e, di conseguenza, il Voltron! Anche se…si accontenterebbe di viaggiare sul Comet insieme al suo amatissimo Capitan Futuro! Questo non significa che non le piaccia viaggiare a bordo dell’Arcadia con CapitanB e tutti i mostriciattoli, anzi! Non scenderebbe mai!


PianetaB WebRadio

Un Pianeta di Sigle e BGM a portata di un clik!

Current track
Title
Artist